Tavola di Natale e Capodanno 2017: come apparecchiare la tavola

Tavola Natale bianca e oro come apparecchiarla
Durante le Feste la tavola diventa la regina della casa! Come apparecchiare la tavola per il cena della Vigilia, il pranzo di Natale o il cenone di Capodanno? Certamente non come in un giorno qualunque.
Apparecchia la tavola a regola d’arte, secondo i must e i trend del momento.Secondo la tradizione il classico colore per apparecchiare la tavola di Natale e Capodanno è il rosso, ma anche giocare sui toni dell’oro e del bianco è una buona soluzione. Per ottenre la giusta combinazione tra semplicità e raffinatezza è puntare sui dettagli bianchi e oro:
  • Parti da una tovaglia bianca semplicissima oppure sovrapporre due tovaglie: una tovaglia e un copri tovaglia. Una tovaglia dorata, magari anche lavorata particolarmente, e un copri tovaglia bianco, o orlato oro.
  • Per quanto riguarda le stoviglie puntate sul bianco, eccetto per l’utilizzo di sottopiatti dorati, che possono essere usati per servire il dolce.Apparecchia la tavola con piatti bianchi, posate in acciaio o in argento ben lucidate, bicchieri, da acqua e da vino e calici per spumante/champagne, in vetro trasparente o in cristallo.
  • I tovaglioli, se di carta che siano bianchi con decorazioni oro. Se acquisti invece un set tovaglia/copri tovaglia oro e bianco di sicuro usa i tovaglioli abbinati.
  • Le decorazioni per la tavola sono la parte più divertente.  Per i segnaposti usa un cartoncino dorato e ritaglia forme natalizie come angioletti, pupazzi di neve, stelle comete. Con del nastro oro, liscio o glitter, infiocchetta le posate al tovagliolo. Prendi delle candele dorate e mettile in un piatto da centrotavola. Metti il piatto al centro e accendi le candele per rendere l’atmosfera unica. Se sei bravo a lavorare con l’uncinetto, crea dei bellissimi alberelli di Natale e altre formine con il cotone oro per decorare sia la tavola che la sala che ospiterà la cena della Vigilia, il pranzo di Natale o il cenone di Capodanno.

Comments are closed.