Giardino in balcone? Realizzare un piccolo giardino fai da te

A chi non dispiacerebbe vivere circondati dal verde?
Certo, con i tempi che corrono, non tutti possono permettersi una villa con giardino in stile reggia di Versailles… Questo non significa però che dobbiate rinunciare ad avere un angolo di natura anche al quinto piano di un palazzo in pieno centro città.
E, fidatevi, non c’è nemmeno da spenderci lo stipendio: come per l’orto in balcone, qualche trucco per risparmiare si trova sempre!
Cosa c’è in fondo di più economico di un pallet?
Sì, avete capito bene: un pallet, i classici bancali di legno per imballare e spostare merci di ogni tipo.
Bene, una volta che ne avrete rimediato uno in buono stato potrete iniziare a trasformarlo nel giardino di casa vostra.
Tanto per cominciare, potete lasciarlo al naturale oppure dipingerlo del colore che più vi piace; ovviamente, solo il lato dal quale sporgeranno le piantine: difatti retro, lati e fondo andranno ricoperti con un telo (di quelli classici neri, utilizzati nel giardinaggio) in modo tale da andare ad impermeabilizzare il tutto, evitando quindi di sporcare il muro dove appoggerete il bancale o di bagnare il pavimento quando innaffiate.
Fatto questo, riempite le finestrelle del pallet con del terriccio: una volta scelte le piantine, basterà solo riempirlo (meglio se da sdraiato), aspettare qualche giorno in modo che le stesse attecchiscano per bene con le radici e poi potrete tirarlo su in verticale, appoggiandolo alla parete predestinata!

Tags: , ,

Comments are closed.